Prezzo base e bonus vendite

A ciascun prodotto è associato un prezzo base fisso. Questo deriva dalla somma del prezzo per il prodotto stesso e di quello per la stampa su un’unica area. All’interno dell’area partner, aggiungerai a questo prezzo base un margine da te stabilito, ottenendo così da quest’ultima somma il prezzo al cliente finale (Modifica negozio > Prezzi e promozioni > Prezzi nel Negozio). Si tratta in definitiva del prezzo al quale offri il prodotto all’interno del tuo Negozio, mentre il margine rappresenta unicamente il guadagno che desideri realizzare per ciascun prodotto venduto.

Bonus vendite

Se all’interno del tuo Negozio realizzi un certo numero di vendite, potremo contribuire ancora più attivamente alla tua crescita: per farlo, ridurremo il prezzo base, di modo che, a parità di prezzo al cliente finale, tu possa realizzare un margine più elevato dalla vendita di ciascun prodotto.

Questo sistema prevede sette diverse soglie di bonus. Con ciascuna vendita realizzata, ci si avvicina di un passo alla soglia successiva. A ciascuna soglia conquistata, si riduce progressivamente il prezzo base dei prodotti all’interno dei tuoi Negozi. Ci sono solo pochissime eccezioni a questa regola, ovvero prodotti ai quali non si applica un bonus vendite e i cui prezzi base rimangono quindi invariati. Si tratta di prodotti che hanno di per sé già un prezzo molto basso e ai quali non avrebbe quindi senso si applicasse un’ulteriore riduzione; è ad esempio il caso degli adesivi. Troverai qui informazioni sul pagamento del tuo bonus vendite.

Panoramica completa dei prezzi base

Questa tabella (Svizzera: vedi qui) riporta i prezzi base di tutti i prodotti e tutte le soglie di bonus previste. Potrai esportare o salvare questa tabella per consultarla successivamente: sarà utile per studiare la tua strategia relativamente ai prezzi.

Il calcolo del bonus avviene due settimane dopo la fine del mese, poiché si basa unicamente sulla merce che è stata pagata, spedita e che non è stata restituita. In tal modo riceverai, unitamente al pagamento del margine riferito al mese precedente, anche il bonus vendite che si riferisce allo stesso mese precedente.

Facciamo un esempio: oggi è il 13 di aprile e fra due giorni ci sarà la prossima chiusura contabile e il tuo pagamento. Supponiamo che nel mese di marzo tu abbia venduto 300 magliette premium da uomo, 2 magliette premium da donna, 250 tazze, 40 maglie a manica lunga da uomo e 150 tracolle. La somma dei prodotti venduti è pari a 742, di cui 592 concorrono all’assegnazione del bonus vendite: le 150 tracolle, invece, non sono conteggiate a tal fine. Hai quindi raggiunto la soglia di bonus numero tre, e i prezzi base dei 592 prodotti in questione sono automaticamente ridotti, quindi anche il prezzo base delle due magliette premium da donna. Il tuo bonus vendite ti è corrisposto una volta in corrispondenza di ciascuna chiusura contabile. Il mese successivo, si riparte naturalmente a contare da zero.

Importante: La percentuale dell’IVA si riflette sul tuo guadagno. Gli introiti devono essere dichiarati agli organi fiscali competenti. Per avere più informazioni, consulta l’articolo Tassazione delle tue entrate.

Questo articolo è stato utile?

Non hai trovato risposta alla tua domanda?

Contattaci